Omelie | Diocesi di Patti |

Omelie

Il Vangelo della 33a Domenica del Tempo Ordinario (18 novembre 2018)

L’anno liturgico volge al termine e con questa domenica termina la lettura del vangelo secondo Marco. L’ultimo brano che ascolteremo è tratto dal qcosiddetto discorso escatologico, riguardante le “cose ultime” che accadranno al momento del ritorno del Figlio dell’uomo quando si manifesterà con grande potenza e gloria. In questo contesto solenne e drammatico al tempo…

Il Vangelo della 32a Domenica del Tempo Ordinario (11 novembre 2018)

Gesù ci mette in guardia da ogni forma di ostentata religiosità e dall’esperienza di chi prega semplicemente “per farsi vedere”. Si tratta di un rischio legato a tutte le espressioni di religiosità vissute in maniera appariscente, non tanto per dare gloria a Dio quanto piuttosto per assicurare riconoscimenti e apprezzamenti a chi le pratica. Gesù,…

Il Vangelo della 31a Domenica del Tempo Ordinario (4 novembre 2018)

Dobbiamo essere davvero grati all’intelligente domanda di uno scriba per aver potuto ricevere da Gesù quella che possiamo ritenere la rivelazione autentica del comandamento più importante, il comandamento dell’amore. Infatti, rispondendo allo scriba, Gesù dice: “Amerai il Signore tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima”, cioè con il cuore…

Il Vangelo della 30a Domenica del Tempo Ordinario (28 ottobre 2018)

Il cieco descritto dall’evangelista Marco seduto sul bordo della strada a mendicare del quale ci parla il Vangelo di domenica, sebbene non ci veda, paradossalmente, riesce a percepire prima della folla la vera identità di Gesù. Per farsi notare da Gesù che stava passando, comincia a gridare a squarciagola e finisce per essere ritenuto elemento…

Il Vangelo della 29a Domenica del Tempo Ordinario (21 ottobre 2018)

Ci vuole davvero una bella faccia tosta per rivolgersi a Gesù come hanno fatto Gia­como e Giovanni: «Maestro, vogliamo che tu faccia per noi quello che ti chiederemo». Praticamente ambiscono ad occupare i posti più importanti e, senza trop­pi giri di parole, lo chiedono esplicitamente a Gesù. Ci verrebbe da chiedere: ma come è possibile?…

Il Vangelo della 25a Domenica del Tempo Ordinario (23 settembre 2018)

A tutti sarà capitato, a me più di una volta, di fare l’esperienza di arrivare in un determinato luogo e trovare delle persone che stavano parlando su  qual­cosa o di qualcuno e all’improvviso si ammutoliscono perché, magari, presi dall’imbarazzo per l’eventuale richiesta di sapere qual’era l’argo­men­to della discussione. Una cosa di questo tipo è capitata…