Solennità della Dedicazione della Basilica Cattedrale

55

Il 26 novembre del 1758 il Vescovo del tempo Mons. Carlo Mineo dedicava la Basilica Cattedrale che era stata resa inagibile dalle conseguenze del terribile terremoto dell’11 gennaio 1693. In occasione di questo anniversario Mons. Guglielmo Giombanco ha presieduto una solenne conce­le­bra­zione Eucaristica. All’omelia ha sottolineato l’importanza simbolica della Chiesa Cattedrale sottolineandone la valenza materna per l’intera Comunità Diocesana. San Giovanni Paolo II par­lando un giorno dell’importanza della Cattedrale in una chiesa locale ha detto tra l’altro: «Nella Cattedrale si trova la cattedra del Ve­sco­vo, segno di magistero e di potestà ecclesiale, nonchè simbolo dell’unità di coloro che condividono quella fede che il Vescovo… custodisce, proclama e condivide con la Chiesa universale. […]. Amare e venerare la Cattedrale è amare la Chiesa in quanto comunità di persone unite dallo stesso credo, dalla stessa liturgia e dalla stessa carità». La celebrazione della Dedicazione ha permesso ai numerosi fedeli presenti di sperimentare il legame di ogni battezzato della nostra Diocesi con la Chiesa che custodisce la Cattedra del Vescovo, successore degli Apostoli e segno di unità con il Vescovo di Roma.

Audio dell’omelia del Vescovo (clicca qui)